Recensione robot lavapavimenti Conga 11090 Spin revolution home e wash

Robot lavapavimenti conga 11090 spin revolution home e wash

Hai deciso di acquistare un robot per facilitare la pulizia della casa, ma desideri un prodotto che non solo aspiri efficacemente, bensì che sia anche bravo a lavare? Forse il budget non consente l’acquisto di un modello di fascia alta. In tal caso, ti invito a leggere questa recensione sul Conga 11090 Spin Revolution Home & Wash. Alcune delle sue caratteristiche potrebbero sorprenderti positivamente.

Ormai da alcuni mesi sto utilizzando il nuovo robot aspirapolvere lavapavimenti della Cecotec (un produttore molto noto per i robot da cucina) e sono finalmente pronto per parlarvi in modo approfondito di questo prodotto davvero interessante.

Il Conga 11090 Spin Revolution Home & Wash è un robot che aspira e lava. Grazie alla base multifunzione si svuota automaticamente, si auto pulisce lavando i moci e va ad asciugarli con aria calda. Questo robot utilizza dei moci rotanti che permettono di pulire decisamente meglio rispetto al solito pannetto.

Base multifunzione del conga 11090 spin revolution home e wash

Sistema di Lavaggio: il vero punto di forza di questo robot

La funzione lavapavimenti di questo robot è davvero molto efficace. Oltre ai moci rotanti, possiamo scegliere di effettuare un lavaggio più approfondito grazie al movimento ad “Y” che simula il movimento avanti e indietro che facciamo quando laviamo manualmente.

La caratteristica straordinaria di questo robot è la sua capacità non solo di lavare, ma anche di auto-pulire i panni durante il processo di pulizia, garantendo così un lavaggio “come si deve” anche per stanze di grandi dimensioni.

Questo è possibile grazie alla base che ha due serbatoi: uno per l’acqua pulita da 2,8 litri, nella quale possiamo aggiungere un detergente non troppo schiumoso, e un altro serbatoio per raccogliere l’acqua sporca del lavaggio (2,4 litri).

Serbatoi acqua pulita e acqua sporca Conga Home e Wash

L’autolavaggio dei panni funziona così: il robot ritorna nella sua base, che contiene un supporto in plastica rimovibile con alcuni elementi ruvidi. Su questo supporto si appoggiano i mop che, durante il ciclo di pulizia, vengono strofinati per rimuovere lo sporco. Il robot introduce ripetutamente acqua nella base e aspira l’acqua sporca residua. Questa operazione, oltre a pulire i mop dallo sporco, li inumidisce nuovamente, rendendoli pronti per continuare il lavaggio.

Immagine dimostrativa funzione di autolavaggio

Questo aspetto è fondamentale poiché il robot non dispone di un serbatoio interno dell’acqua, quindi la funzione di lavaggio si basa completamente su questo sistema.

Inizialmente, questo sistema mi aveva suscitato qualche dubbio, ma devo dire che il processo di lavaggio con questo metodo funziona davvero bene, e la quantità di acqua rilasciata sul pavimento risulta sempre sufficiente; a condizione di effettuare frequentemente il lavaggio del panno (ad esempio, impostando un autolavaggio ogni 10 minuti).

I serbatoi non sono molto grandi, e se decidiamo di lavare i panni ogni 10 minuti, l’autonomia non sarà lunghissima ma comunque sufficiente per lavare più di 100 metri quadri. L’autonomia diventa ancora più bassa con il lavaggio ad Y, che è più meticoloso e richiede più tempo, portando a un maggior numero di lavaggi dei mop. Entrambi i serbatoi hanno dei sistemi che ci avvisano tramite l’app se l’acqua è finita o se il serbatoio dello sporco è pieno.

Dopo aver completato la pulizia, il robot fa ritorno alla base, si svuota e avvia un ciclo di pulizia e auto asciugatura dei panni, evitando cosi lo sviluppo di cattivi odori.

Tutti questi aspetti possono essere attivati e personalizzati tramite App. Infatti, possiamo decidere ogni quanti minuti il robot deve lavare i panni (10-15-20 minuti) e possiamo scegliere dopo quante pulizie avviare l’auto-svuotamento (1-2-3 cicli di aspirazione). Possiamo decidere anche se attivare o meno la funzione di asciugatura dei moci.

Opzioni autosvuotamento della polvere

Perchè scegliere Conga 11090 Spin Revolution Home e Wash?

Nel paragrafo precedente abbiamo illustrato il principale vantaggio del Conga 11090, ovvero la sua base multifunzione che automatizza il lavaggio dei pavimenti e l’auto-aspirazione dello sporco, eliminando la necessità di toccare il serbatoio della polvere interno al robot. Questa caratteristica, presente nel Conga 11090, ha risolto un problema che personalmente ho sempre detestato e che talvolta mi faceva evitare di utilizzare il mio robot precedente (il conga 9090 AI). Pertanto, indipendentemente dalla vostra scelta, consiglio vivamente di privilegiare sempre un robot dotato di una base di auto-svuotamento. Credetemi, è qualcosa che fa davvero la differenza.

Tornando al succo della questione, perché scegliere il Conga 11090 Spin Revolution Home & Wash? La risposta è semplice: questo robot unisce caratteristiche veramente uniche considerando la fascia di prezzo. Attualmente (essendo il robot appena arrivato sul mercato italiano), il prezzo di lancio del sito ufficiale è di circa 600€, già notevolmente più basso rispetto ad altri robot con caratteristiche simili. Sono convinto che il prezzo possa ulteriormente abbassarsi. Durante il Black Friday, ho notato il prodotto in forte sconto sul sito spagnolo della Cecotec. Inoltre, grazie al nostro codice sconto, è possibile ottenere uno sconto aggiuntivo del 5%: basta inserire il codice COMPAROPRODOTTIITALIA durante l’acquisto.

Aggiornamento!! Su Amazon si cominciano a vedere già interessanti offerte riguardo questo prodotto con prezzo che si aggira intorno ai 450€.

Confronto con altri robot con base multifunzione

Se consideriamo la fascia di prezzo del prodotto, notiamo che i concorrenti non offrono una base con autopulizia e svuotamento automatico della polvere. Ad esempio, il Dreame L10 Prime è un ottimo prodotto con un sistema di lavaggio dei panni eccellente, ma non include la funzione di auto-svuotamento. Per trovare un prodotto con le stesse caratteristiche del Conga 11090, dobbiamo optare per il modello Dreame L10S Ultra, ma il suo prezzo è notevolmente più elevato. È interessante notare che Dreame offre anche funzionalità aggiuntive non presenti nel Conga, come l’auto-sollevamento dei panni e la navigazione intelligente con telecamera.

I veri concorrenti del Conga 11090 sono il Yedi Cube, Proscenic M9 e Ultenic T10, tutti posizionati nella stessa fascia di prezzo. Tuttavia, ritengo che siano inferiori al prodotto di Cecotec.

Se invece sei curioso di scoprire i migliori robot attualmente disponibili sul mercato, ti suggerisco di dare un’occhiata al nostro articolo di confronto: I migliori robot aspirapolvere e lavapavimenti del 2024

Valutazioni Preliminari e limiti

Prima di continuare, mi sembra giusto sottolineare il fatto che questo prodotto non può automatizzare del tutto il compito della pulizia dei nostri pavimenti; d’altronde ancora non esiste nessun robot in grado di fare questo. Infatti, dovremo sempre effettuare alcune operazioni prima e dopo l’utilizzo.

Prima della pulizia è sempre meglio togliere qualsiasi oggetto che possa ostacolarlo durante il lavoro, i cavi sono il nemico numero uno. Dobbiamo avere cura di riempire e svuotare l’acqua, e dopo qualche giorno bisogna pulire la base dove avviene il lavaggio, e meno di frequente dovremo anche andare a sostituire il sacchetto della polvere.

Inoltre, pur essendo molto valido nel lavare i pavimenti, non riesce a pulire in modo efficace bordi e angoli. Quindi, quando desideriamo effettuare una pulizia più approfondita, dovremo fare attenzione a questo aspetto. Ma fidatevi, questo robot allevierà di molto i dolori alla schiena.

Il Conga 11090 può essere considerato, date le caratteristiche e il prezzo, come un prodotto di medio/alta gamma. Alcune funzioni che troviamo nel Conga 11090 Spin Revolution sono davvero introvabili in robot di questa fascia di prezzo.

Esaminando attentamente il prodotto, ho individuato alcune lacune che giustificano anche un prezzo più contenuto rispetto ai robot aspirapolvere lavapavimenti di fascia alta. Manca una navigazione intelligente, non è possibile sollevare o rimuovere i panni, manca una spazzola in silicone anti-attorcigliamento e l’assenza di un sistema di pulizia efficace lungo i bordi.

Tutti questi elementi, invece, sono presenti nel Dreame L20 Ultra, attualmente considerato il miglior robot disponibile sul mercato.

Fatte queste premesse andiamo a vedere nel dettaglio tutte le caratteristiche del Conga 11090.


Contenuto della confezione Conga 11090

In questa parte della recensione sarò molto veloce, ma non perché non voglio parlarvi di tutti gli accessori inclusi nella confezione, ma semplicemente perché nella confezione c’è veramente poco.

Confezione Conga 11090

Cecotec ci ha abituato a confezioni sempre super complete, ma in questo caso è stata un po’ con il braccino corto 🙂 Infatti, nella confezione troviamo sì tutto il necessario per far funzionare adeguatamente il robot, ma nemmeno un sacchetto di ricambio della polvere. Posso giustificare questa scelta del produttore che ha voluto concentrarsi soltanto sulle cose più importanti cercando di mantenere un prezzo più basso della concorrenza. Sotto questo aspetto devo dire che ha raggiunto lo scopo.

Tutti i ricambi sono presenti sul sito ufficiale a questo link, oppure scrivendo al centro assistenza italia info.it@cecotec.es. Abbiamo anche alcuni interessanti Kit di ricambio disponibili su Amazon.

Nella confezione arriva il robot compreso di spazzola principale, spazzolina laterale e due supporti con attacco magnetico con i pannetti già installati. Abbiamo il serbatoio interno della polvere compreso di filtro. Troviamo anche il manuale delle istruzioni con tante lingue disponibili tra cui anche l’italiano. Presente anche il classico accessorio per pulire dalla polvere e rimuovere i capelli attorcigliati nella spazzola.

Nella confezione arriva la base multifunzione con un serbatoio dell’acqua pulita di 2,8 litri, il serbatoio dell’acqua sporca di 2,4 litri e il sacchetto della polvere di 2 litri. Nel reparto dedicato al sacchetto della polvere troviamo anche un secondo filtro.

Sacchetto polvere Cecotec conga 11090 spin revolution home e wash

Nella base troviamo un supporto con elementi ruvidi dove poggiano i moci che può essere smontato per pulire in modo più efficace l’interno della base.

Ricapitolando questo è tutto il contenuto della confezione:

  • Robot aspirapolvere
  • Base auto-svuotante con 3 serbatoi e cavo di alimentazione
  • Spazzola multifunzione
  • 2 moci rotanti
  • Serbatoio interno di circa 500ml
  • Serbatoio dell’acqua pulita da 2,8L
  • Serbatoio dell’acqua sporca da 2,4L
  • Sacchetto della polvere da 2L
  • 1 spazzola laterale
  • 1 accessorio per la pulizia
  • Manuale d’istruzioni

Caratteristiche Conga 11090 Spin Revolution

Cecotec Robot aspirapolvere e lavapavimenti Conga 11090 Spin Revolution Home&Wash, Base Autovuoto, Aautolavaggio e asciugatura dei mop. Navigazione laser ultrasonica,...

52 usato da 293,01€
Spedizione Gratuita
Ultimo aggiornamento:Luglio 14, 2024 4:55 am
Disponibile
370,90 599,00

5% extra sconto col il codice: COMPAROPRODOTTIITALIA

  • Potenza di aspirazione di 4.000 Pa
  • Autonomia fino a 140 minuti con batteria da 3200 mAh
  • Navigazione con torretta LIDAR laser ed ultrasuoni
  • Mappatura multipiano. Tutte le mappe sono modificabili con varie opzioni
  • Base di ricarica multifunzione (ricarica, raccoglie lo sporco, lavaggio dei moci e asciugatura)
  • Serbatoio della polvere 2 Litri
  • Serbatoio dell’acqua pulita 2,8 Litri
  • Serbatoio dell’acqua sporca 2,4 Litri
  • Compatibile con Amazon Alexa
  • Controllo tramite App
  • 8 modalità di pulizia selezionabili
  • Sistema Anti-caduta
  • Riconosce i tappeti e aumenta la potenza in modo automatico (opzione selezionabile in App)

Il Conga 11090 Spin Revolution vanta una potenza di aspirazione di 4000 Pa e offre un’autonomia massima di circa 140 minuti. Il suo avanzato sistema di navigazione Laser con torretta Lidar gli consente di eseguire una mappatura veloce ed estremamente affidabile della nostra casa. La possibilità di creare diverse mappe rende il robot ideale anche per la pulizia di più piani domestici.

Il dispositivo è dotato di sensori intelligenti per evitare collisioni con gli oggetti, prevenire cadute dalle scale e riconoscere i tappeti. Con l’applicazione Cecotec, gestire il robot, le mappe e tutte le impostazioni relative al lavaggio, alla potenza di aspirazione e all’autopulizia diventa estremamente pratico. Inoltre, il robot è pienamente compatibile con gli assistenti vocali come Google ed Alexa.

Dimensioni e costruzione (robot e base)

Il conga 11090 ha delle dimensioni di 345 x 345 x 108 mm. Come al solito la torretta laser rende il robot leggermente più alto rispetto ad altri modelli che non utilizzano questa tecnologia. Ma non dimentichiamo che ha il grande lato positivo di riuscire a lavorare anche con scarse condizioni di luce.

Dimensioni conga 11090 home e wash

La base rispetto ad altri prodotti che forniscono le medesime funzioni risulta abbasta compatta ed è facilmente posizionabile. Ha una larghezza di 41 cm, una profondità (considerando anche il robot inserito nella base) di 45cm ed è alta 42cm.

Dimensioni base multifunzione
Dimensioni Robot‎34,5 x 34,5 x 10,8 cm
Dimensioni Base‎Larghezza 41 cm
Altezza 42 cm
Profondità 45 cm

Sotto ed intorno al robot troviamo diversi sensori, alcuni per evitare le cadute, ed altri per riconoscere gli ostacoli. Grazie a questi sensori riesce a riconoscere anche la presenza dei tappeti.

Nella parte posteriore abbiamo i poli di ricarica e un sensore che aiuta a riconoscere la base ed effettuare sempre una manovra di rientro alla base super precisa. Inoltre, abbiamo la torretta laser per creare una mappatura super precisa.

Torretta Lidar conga

Per il resto abbiamo tutte le altre parti che sono fondamentali nella costruzione di un robot: ruota omnidirezionale, ruote ammortizzate, paraurti, spazzola centrale, spazzola laterale e aggancio per lo svuotamento automatico tramite base.

Nella costruzione di questo robot manca il serbatoio dell’acqua, infatti non abbiamo un serbatoio interno nascosto come altri prodotti e non abbiamo neanche la possibilità di inserire un serbatoio. Nella parte dove di solito troviamo il serbatoio sono presenti gli attacchi magnetici per inserire i due moci.

Costruzione e sensori conga 11090 spin revolution

Nella parte superiore abbiamo solo due tasti fisici, uno per avviare/fermare la pulizia ed un altro che permette di far tornare il robot nella sua base.

Potenza di aspirazione ed efficacia nel raccogliere lo sporco

In precedenza ho classificato il Conga 11090 come un robot di fascia medio/alta, e la potenza di aspirazione che ritroviamo in questo modello rientra tra i robot di fascia media. I prodotti top di gamma hanno una potenza che va dai 6000Pa fino ad arrivare anche a 10000 Pa (il modello 9090 AI di cecotec possiede questa potenza). Mentre il conga 11090 presenta una potenza di aspirazione di 4000 Pa.

La sua capacità di aspirazione è comunque più che accettabile, in grado di gestire efficacemente polvere, capelli e altri detriti domestici. Tuttavia, dalle mie esperienze, ho notato che per ottenere una pulizia completa al 100%, è consigliabile eseguire due cicli di pulizia. Anche se, a volte, nonostante due cicli, potrebbe essere possibile che il robot lasci qualche residuo, ma nulla di preoccupante, e questa eventualità può verificarsi anche con aspirapolvere tradizionali.

Inoltre, sia dai miei test con altri robot che dall’analisi di prodotti non direttamente sperimentati, ho notato che spesso è quasi obbligatorio effettuare una doppia pulizia con la maggior parte dei robot sul mercato. Ciò può essere dovuto a un singolo passaggio insufficiente o al rischio che la spazzola distribuisca detriti in un’area precedentemente attraversata dal robot.

Per concludere, per quanto la potenza di aspirazione non raggiunga i livelli dei modelli di punta, risulta comunque sufficiente e la differenza non è poi cosi evidente.

Come si comporta con i tappeti?

Il Conga 11090 riconosce con efficacia i tappeti e, attraverso le impostazioni dell’applicazione, ci consente di personalizzare il suo comportamento. Possiamo decidere se evitarli durante la pulizia oppure dedicarci alla loro aspirazione, aumentando contemporaneamente la potenza al massimo per ottenere risultati ottimali. Nel caso optassimo per la pulizia dei tappeti, il robot dimostra intelligenza, interrompendo la rotazione delle spazzole per evitare danni ai tessuti.

Modalità di pulizia dei tapperi

Da notare che, a differenza di alcuni prodotti più costosi, manca la funzione di sollevamento dei mop, che potrebbe risultare particolarmente utile.

Tipologia di spazzola: come si comporta con peli e capelli

La spazzola del Conga 11090 Spin Revolution rappresenta una fusione tra la morbidezza di una spazzola in silicone e l’efficacia delle setole. Questo design versatile consente una pulizia ottimale su svariate superfici, inclusi pavimenti duri, parquet e tappeti. Personalmente, impiego il robot soprattutto su pavimenti duri e devo confessare che questa spazzola si comporta molto bene, garantendo anche un funzionamento relativamente silenzioso.

Spazzola conga 11090

Per quanto riguarda la gestione di peli e capelli, la spazzola svolge il suo compito senza intoppi eccessivi. Tuttavia, è da considerare normale che, con il passare dei cicli di pulizia, possa verificarsi qualche attorcigliamento di capelli. Ho anche avuto l’opportunità di testare il Conga 9090 AI, che presenta una spazzola completamente in silicone, e devo ammettere che tale soluzione pur non essendo risolutiva sembra essere più efficace nel prevenire l’attorcigliamento dei capelli.

In casa non ho animali ma ritengo che non dovrebbero sorgere problematiche legate a peli relativamente corti, come quelli tipici di cani o gatti.

Sistema di navigazione e rilevamento degli ostacoli

Per quanto riguarda il sistema di navigazione, possiamo dire che il robot non è altrettanto efficace di un modello di fascia alta, ma se la cava abbastanza bene. Nel rilevare ostacoli grandi ed evitare collisioni con mobili o altri oggetti, il robot si comporta bene.

In questo robot la navigazione avviene grazie alla sua torretta laser, che lo rende efficiente anche in condizioni di luce scarsa. Questo è molto importante perchè il robot può pulire anche sotto i mobili ed ai letti dove spesso si annida tanta polvere.

In aggiunta, utilizza vari sensori che non solo lo aiutano a individuare gli ostacoli, ma gli consentono anche di evitare cadute dalle scale e di riconoscere in modo efficace i tappeti.

Ho già chiamato in causa il conga 9090 AI, e vorrei esaminare le differenze anche in questo ambito. Il modello 9090 AI si comporta come un modello di fascia alta, evitando oggetti e riconoscendo cavi, scarpe e persino animali. Il Conga 11090, al contrario, manca di queste funzionalità e non dispone dell’intelligenza artificiale necessaria per riconoscere ed evitare gli oggetti in modo efficace. Pertanto, è importante evitare di lasciare cavi o altri oggetti che potrebbero ostacolare la sua navigazione.

Rispetto ad altri robot più economici, il Conga 11090 è comunque più efficiente e non va a sbattere ovunque. Tuttavia, ho notato che può avere qualche problema nel calcolare la larghezza dei passaggi, in quanto si è incastrato alcune volte tra le sedie della mia cucina, cosa che non è mai successa con il 9090 AI.

In generale, il robot si comporta bene nella navigazione, ma è necessario prestare attenzione ai fattori che ho evidenziato. Fortunatamente, è possibile evitare eventuali difficoltà inserendo tramite l’app alcune zone riservate in cui il robot non può avvicinarsi. Nella mia casa, ho aggiunto alcune di queste zone e il robot le ha sempre rispettate al 100%.

App e modalità di pulizia

Per sfruttare appieno le potenzialità del Conga 11090, è essenziale scaricare e utilizzare la nuova App Cecotec. Finalmente, Cecotec ha deciso di unificare tutte le funzionalità dei propri prodotti in un’unica applicazione. (Per adesso non sono supportati tutti i prodotti)

Collegare il robot all’applicazione è un processo intuitivo, e un video su YouTube offre una guida dettagliata. Una volta connesso il robot, il primo passo consiste nell’avviare la mappatura della casa. Quest’operazione è rapida, e una volta completata, è possibile personalizzare la mappa della casa a proprio piacimento. Possiamo suddividere o unire stanze, inserire zone riservate e scegliere le priorità di pulizia per ciascuna stanza.

L’applicazione offre la possibilità di programmare la pulizia in base ai giorni e agli orari desiderati. Tutte le impostazioni immaginabili sono disponibili nell’applicazione, e per semplificare ulteriormente l’utilizzo, Cecotec ha creato scorciatoie definite “modalità di pulizia veloce”. È possibile programmare queste scorciatoie in base all’occasione o alla stanza da pulire, ad esempio, “Post-Festa” o “Pulizia di primavera”. Inoltre, sono disponibili modalità preimpostate per stanze specifiche come cucina, bagno e soggiorno. Queste scorciatoie possono essere personalizzate per avere le opzioni di pulizia preferite pronte senza la necessità di selezionare ogni volta l’area e la modalità di pulizia. Abbiamo anche la possibilità di scegliere la pulizia in un punto ben specifico oppure comandare con controllo manuale sfruttando il nostro smartphone stile telecomando.

Tra le impostazioni, è possibile scegliere tra tre diverse modalità di aspirazione: Eco, Normale e Forte. È possibile attivare la massima potenza sui tappeti e selezionare il tipo di lavaggio avanti-indietro modalità Y. È possibile impostare la frequenza di lavaggio dei panni tra 10, 15 e 20 minuti e attivare o disattivare l’asciugatura.

Per quanto riguarda la base e l’autosvuotamento, è possibile scegliere tra autosvuotamento dopo ogni pulizia, dopo due pulizie e dopo tre pulizie. È possibile gestire il comportamento del robot su tappeti, attivando l’aspirazione turbo o evitando di pulirli. L’applicazione consente anche di avviare lo svuotamento della polvere o il lavaggio dei panni in qualsiasi momento desiderato.

Nonostante la nuova App di Cecotec sia ben progettata, ci sono ancora alcune lentezze nel caricamento delle mappe e dei comandi diretti al robot. Tuttavia, questi piccoli inconvenienti potranno essere migliorati con futuri aggiornamenti dell’app.

Autonomia e ricarica

La batteria del Conga 11090 Spin Revolution Home & Wash è una batteria agli ioni di litio da 3200 mAh, con un’autonomia dichiarata di 140 minuti. Durante il mio periodo di test, posso confermare questo dato.

Nonostante la batteria non sia particolarmente potente, il robot riesce comunque a lavorare e pulire stanze di 60 metri quadri in un ciclo di lavaggio e aspirazione (a potenza media) per circa un’ora, consumando circa un quarto della batteria.

Se la batteria non è sufficiente per completare la pulizia programmata tramite l’app, il robot torna autonomamente alla base per ricaricarsi, assicurandosi di terminare il lavoro lasciato in sospeso. Un lato positivo di una batteria non molto grande è che la ricarica avviene molto più velocemente.

Manutenzione Conga 11090 spin revolution

La manutenzione per questo robot è notevolmente ridotta rispetto ad altri prodotti che non dispongono di una base multifunzione come quella del Conga 11090. Il vantaggio principale è l’eliminazione della necessità di svuotare manualmente il serbatoio della polvere, consentendo un notevole risparmio di tempo. Inoltre, la durata del sacchetto è notevole, anche se può variare a seconda della quantità di sporco presente nell’ambiente domestico. Personalmente, utilizzo il robot da oltre due mesi senza dover ancora sostituire il sacchetto.

Come abbiamo visto, il lavaggio automatico dei moci contribuisce ulteriormente a risparmiare tempo. Tuttavia, è consigliabile effettuare occasionalmente un lavaggio manuale o in lavatrice per assicurare una pulizia impeccabile dei moci. In particolare, durante lavaggi intensivi, i pannetti potrebbero trattenere lievi residui anche dopo il lavaggio automatico.

Le operazioni periodiche che richiedono attenzione sono lo svuotamento dell’acqua sporca e il riempimento del serbatoio dell’acqua pulita. I serbatoi sono provvisti di sensori di sicurezza e il robot fermare le sue attività fino a quando non avremo scaricato o ricaricato l’acqua. Sarà il robot stesso a segnalarci questa necessità tramite notifica via app e tramite un led rosso lampeggiante presente nella base.

Led di notifica rosso che indica di svuotare o riempire i serbatoi

La frequenza di queste operazioni dipende dalle abitudini di lavaggio, dalle dimensioni delle stanze e dalle impostazioni utilizzate. Ad esempio, lavaggi più intensivi con movimento a Y possono comportare un maggiore consumo d’acqua. Personalmente, devo eseguire queste operazioni dopo circa due sessioni di lavaggio.

Dopo diverse utilizzazioni, è consigliabile pulire accuratamente la base dove avviene il lavaggio dei panni. Nonostante il robot aspiri l’acqua sporca, possono rimanere residui che nel tempo potrebbero causare odori sgradevoli e compromettere l’igiene del processo di lavaggio. La pulizia è semplice: basta rimuovere il supporto interno e pulire attentamente la base e il supporto stesso. Inoltre, periodicamente, è opportuno pulire la spazzola principale e la spazzola laterale, dove capelli e sporco possono accumularsi nel tempo. La manutenzione del filtro del serbatoio interno è altrettanto cruciale per garantire un’efficienza costante.

Un aspetto fondamentale è mantenere puliti i sensori che consentono al robot di riconoscere ostacoli, tappeti e evitare cadute dalle scale.

Tramite l’applicazione, è possibile monitorare lo stato di consumo degli elementi che, nel tempo, richiederanno la sostituzione, offrendo un controllo completo sulle prestazioni del robot.


Valutazione finale con Pro e Contro

Conga 11090 spin revolution home e wash miglior robot lavapavimenti per rapporto qualità prezzo
8.5
Miglior robot lavapavimenti per rapporto qualità-prezzo
Cecotec Robot aspirapolvere e lavapavimenti Conga 11090 Spin Revolution Home&Wash
PRO
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Lavaggio con moci rotanti. Davvero efficace grazie alla pulizia dei panni ed al movimento ad Y (movimenti avanti ed indietro)
  • Funzione di auto-svuotamento della polvere
  • Asciugatura dei panni
  • Buona potenza di aspirazione
  • Ricarica veloce
CONTRO
  • App con qualche rallentamento
  • Navigazione non molto intelligente

5% extra sconto col il codice: COMPAROPRODOTTIITALIA

8.5Expert Score
Conga 11090 spin revolution home e wash

Robot con base multifunzione che permette di lavare efficacemente e svuotare lo sporco in modo automatico.

Costruzione
8.5
Prestazioni e potenza
8.5
Lavaggio
9
Autonomia
8
Manutenzione e pulizia
9
App e funzioni
8
Prezzo
8.5

Giunti alla conclusione di questa recensione, posso affermare che il Conga 11090 ha dimostrato di essere un ottimo prodotto sia per aspirare che per lavare i pavimenti. Pur presentando alcune piccole pecche, come la difficoltà nel riconoscere alcuni ostacoli e la non perfetta pulizia lungo i bordi, oltre a qualche leggero inconveniente nell’utilizzo dell’applicazione, il robot si sta dimostrando un alleato fondamenta di cui difficilmente riuscirò a farne a meno.

Lo consiglio vivamente a coloro che desiderano semplificare e migliorare il processo di pulizia della propria abitazione, specialmente in ambienti dove vuoi per una cosa o vuoi per un altra, la necessità di dare una pulita ai pavimenti è costante.

La sua base multifunzione rende il processo di pulizia e manutenzione estremamente efficiente, richiedendo davvero pochissimo del nostro prezioso tempo. Con questo prodotto, avremo a disposizione più tempo da dedicare ad altre attività o, semplicemente, per concederci un po’ di meritato riposo.

Considerando il rapporto qualità-prezzo e le sue caratteristiche, è difficile trovare un concorrente che possa superare le prestazioni offerte da questo dispositivo. Sebbene non sia perfetto e manchi qualche caratteristica che potrebbe essere molto utile (sollevamento dei panni o meglio ancora rimozione automatica dei panni), i suoi vantaggi offerti ad un costo quanto meno accessibile, lo rendono davvero una valida alternativa ai top di gamma che attualmente costano più di 1000€.

Se stai cercando un prodotto per affrontare le tue pulizie domestiche, il Conga 11090 può essere il tuo alleato numero uno.

Resto a disposizione per eventuali domande o chiarimenti, lascia pure un commento e sarò lieto di fornire ulteriori informazioni 🙂

Hai qualche domanda? Lascia un commento

      Scrivi un commento

      ComparoProdotti.it
      Logo
      Comparazione Prodotti
      • Total (0)
      Comparazione
      0